nipresa

Buonipresagi, ma più essenziale

14 notes

Ora, che quando quello ha detto che non gli interessa il 25%, così come non gli interessa il 30% o il 50%, a lui interessa il 100%, così potranno sciogliersi e lui potrà smettere di scrivere un blog tutti i giorni, è ovvio che tutto questo significhi che una volta che- se mai questo avverrà- si sarà realizzato quel cambiamento chiamiamolo di coscienza ma solo perché non mi viene un’altra parola nel rapporto cittadino-istituzioni, quando il cittadino sentirà di fare parte a pieno titolo delle istituzioni perché le istituzioni saranno lì per uno scopo chiaro, per i cittadini punto e basta, e via dicendo- a quel punto, banale a dirlo, un movimento di protesta con gli scopi di cui sopra potrà sciogliersi, dato che non avrà più nulla contro cui protestare. Banale, ripeto, lo capirebbero anche i muri. Ma al momento ogni commento che leggo al discorso sulle percentuali di quello là che ha il blog e ci scrive tutti i giorni è del tipo: “fa paura” “non sa cos’è la democrazia” “è fascista” “fa paura” “ma vogliamo questo per il nostro futuro?” “fa paura” “non è democratico” “fa paura”. A parte che se vi fa tutto tanta paura, leggetevi solo le interviste dei calciatori che non dicono niente per contratto, se avete paura di questo e quello che ne so,fate un po’ di palestra, cazzo, insomma a parte questo, è possibile che uno dice una cosa tanto chiara e non ce n’è uno che non prende fischi per fiaschi? che esagerino tutti col fiasco? O capiranno male di proposito? Facciamo così, io spero che lo facciano apposta, altrimenti in Italia non serve un governo, servono degli insegnanti di sostegno.

Francesco Ghezzi on fb (via marikabortolami)

Che pastrocchio.
Un “movimento di protesta” non sta in parlamento. In parlamento ci si sta a fare delle cose ben precise, che si chiamano leggi.
Grillo è un analfabeta politico, ha messo in piedi una roba che non si aspettava arrivasse a questi livelli e, palesemente, non sa bene che pesci pigliare.
Che c’entrano poi i calciatori?
I calciatori non comandano dei tizi che dovrebbero scrivere leggi, votare un governo, eleggere un presidente della repubblica (in sintesi, decidere del nostro futuro).
Se avesse detto “vogliamo cambiare la mentalità della gente” ci starebbe anche. Ma se dice “voglio il 100% del parlamento”, sta facendo un discorso fascista. E peggio ancora, non se ne rende conto.

Ma viva la protesta, VAFFANCULO TUTTI!!1! SIETE ALLA CANNA DEL GAS, ARRENDETEVI, SARA’ UN PIACERE.

  1. edoardo reblogged this from nipresa
  2. pickumater reblogged this from hrocr
  3. zetterstrom reblogged this from nipresa
  4. hrocr reblogged this from nipresa
  5. nipresa reblogged this from marikabortolami
  6. marikabortolami posted this