nipresa

Buonipresagi, ma più essenziale

2 notes

Ho scoperto che nei commenti dei video su Youtube c’è ancora gente che litiga su Pete Best e Ringo Starr. Dal 1962.

(che poi che c’è da litigare? I Beatles avevano un batterista incapace, si sa. Poi per fortuna l’hanno cacciato ed è arrivato Ringo)

12 notes

In monorotaia o su ogni marciapiede, i salafiti della Sharia police fermavano chiunque a loro non piacesse. ‘Donna, copriti col velo, vestiti in modo decente, non insultare l’Onnipotente e misericordioso!’. ‘Moglie, sii devota, cammina tre passi dietro il tuo consorte e i figli maschi’. ‘Ragazzo, ricorda che l’Islam è la tua fede e la tua identità, piantala con l’immonda birra, bevanda degli infedeli’.

Germania, “Donna copriti col velo”: le pattuglie islamiche della ‘sharia police’ - Repubblica.it

Va se non altro ammirato il coraggio di dire a qualcuno in Germania di non bere birra

5 notes

Uniforme nera e fiamma sul berretto. I segni distintivi di quegli investigatori unici e ineguagliabili che sono gli uomini della Benemerita, nei secoli fedele. In prima linea sul fronte della realtà più dura, impegnati a decodificare una scena del crimine o ad assicurare un colpevole alla giustizia, schierati a tutela delle vittime e in difesa della collettività, sono l’emblema di una dedizione al dovere che spesso assume i tratti dell’eroismo. (via Blog del Giallo Mondadori » Blog Archive » Il Giallo Mondadori Extra 20: Carabinieri in giallo 7)
Hanno pubblicato per sbaglio un Urania nei Gialli (© da0a10)

Uniforme nera e fiamma sul berretto. I segni distintivi di quegli investigatori unici e ineguagliabili che sono gli uomini della Benemerita, nei secoli fedele. In prima linea sul fronte della realtà più dura, impegnati a decodificare una scena del crimine o ad assicurare un colpevole alla giustizia, schierati a tutela delle vittime e in difesa della collettività, sono l’emblema di una dedizione al dovere che spesso assume i tratti dell’eroismo. (via Blog del Giallo Mondadori » Blog Archive » Il Giallo Mondadori Extra 20: Carabinieri in giallo 7)

Hanno pubblicato per sbaglio un Urania nei Gialli (© da0a10)

12 notes

Mi sono distratto io o quest’anno non è morto nessuno in spiaggia nell’indifferenza dei bagnanti?

1 note

Ed è proprio alla prima metà dell’attività dei Beatles che sarà dedicato il documentario, ancora senza un titolo, che Howard ha accettato di girare per conto di Apple (non la società informatica, ma la casa discografica della band) commissionato direttamente da Paul e Ringo, con Joko Ono e Olivia Harrison. Quello che si sa è che il film racconterà soprattutto le prime imprese live dei Fab Four ad Amburgo e al Cavern Club attraverso filmati rari e inediti.

The Beatles, dal Cavern Club al grande schermo, ci pensa Ron Howard - Cinema - Spettacoli - Repubblica.it

Lennon ad Amburgo con un’asse del cesso attorno al collo or GTFO

0 notes

Sold as individual albums or as a 14-disc box set, The Beatles in Mono features remastered recordings of landmark albums such as A Hard Day’s Night and Revolver — re-cut without the use of any digital technology at Abbey Road Studios in London by engineer Sean Magee and mastering supervisor Steve Berkowitz. The limited-edition set ($375) includes the nine U.K. albums, the American-compiled Magical Mystery Tour album and the triple-disc Mono Masters collection of non-album tracks.

Beatles’ mono vinyl brings fans back to the start

"ho messo le casse dello stereo una sopra all’altra per riscoprire la magia della monofonia" (Faso, in una vecchissima intervista a Tutto o qualcosa del genere)

46,522 notes

bundyspree:

JACK THE RIPPER IDENTITY FINALLY REVEALED AFTER 126 YEARS THANKS TO DNA EVIDENCE

DNA evidence has uncovered the identity of Jack The Ripper, and it’s none of the romantic suspects – such as the Queen’s surgeon Sir William Gull, or artist Walter Sickert.

The most infamous serial killer in history has been identified as a relatively underwhelming Polish madman called Aaron Kosminski, who was committed to a mental asylum at the height of the Ripper hysteria.

Kosminski was actually a suspect at the time of the murders, even named by Chief Inspector Donald Swanson in notes the policemen made, but as the myth and legend of the murders grew over more than 125 years, so too did the list of more fanciful suspects.

The breakthrough came when a scientist, using cutting-edge technology, matched DNA evidence on a shawl found at one of the crime scenes with descendants of Kosminski.

Dr Jari Louhelainen, a Finnish expert in historic DNA, was brought in to study a shawl found with Catherine Eddowes, the second-last ‘confirmed’ victim of the Ripper, whose body was discovered in Mitre Square on September 30.

Dr Louhelainen is quoted as saying: ‘It has taken a great deal of hard work, using cutting-edge scientific techniques which would not have been possible five years ago.

‘Once I had the profile, I could compare it to that of the female descendant of Kosminski’s sister, who had given us a sample of her DNA swabbed from inside her mouth.

‘The first strand of DNA showed a 99.2 per cent match, as the analysis instrument could not determine the sequence of the missing 0.8 per cent fragment of DNA. On testing the second strand, we achieved a perfect 100 per cent match.’

In uno dei suoi meno riusciti travestimenti (mantengo un certo scetticismo sulla cosa, però)

(via xii-thehangedman)

28 notes

scarligamerluss:

nipresa:

Non è bellissimo che alla tesi del colpo accidentale non credano nemmeno i fan dei carabinieri, visto che è tutto un “eh ma non si era fermato”?

Boh, mi sembra tecnicamente più verosimile il pippotto di MLP rispetto al fatto che uno voglia fottersi la carriera e la vita giocando al pistolero (riguardo-lesplosione-accidentale-di-un-colpo-da-parte)

Sì, in realtà voleva suonare più come “c’è un sacco di gente che spera che un carabiniere abbia sparato volontariamente”